Cos’è l’iridologia?

L’iridologia è la lettura e del colore dell’iride come fonte di informazioni relative all’organismo nella sua totalità: aspetti fisici e psichici ereditari, costituzionali e acquisiti, sia normali che patologici. Sull’ iride è stata individuata la rappresentazione dell’intera unità biopsichica e delle sue componenti:

  • aspetti primari, generali (energia, vítalità, equilibrio, tossiemia);
  • singole strutture organiche (apparati, organi, strutture anatomiche, funzioni).

È per questo che osservando l’iride nell’insieme è possibile effettuare una valutazione degli aspetti generati del sistema biopsichico, mentre osservando analiticamente parti diverse dell’iride (come gli anelli ed i settori) si giunge alla valutazione di singoli organi ed apparati.

Come su una carta topografica le diverse parti dell’iride sono state infatti collegate a diversi organi e funzioni (topografia dell’iride) e le eventuali alterazioni rilevabili in una localizzazione sono da riferire alla struttura organica o alle funzione che li è rappresentata.

Un’attenta osservazione e la lettura della struttura e dei colore dell’iride consente quindi di scoprire il nostro stato di salute. Questo perché negli occhi si ritrova l’intera unità psicosomatica dell’individuo: energia, vitalità, predisposizione allo stress, patologie in atto o in via di guarigione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>